Gestione dei Repository da linea di comando

classic Classic list List threaded Threaded
8 messages Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Gestione dei Repository da linea di comando

Francesco Cargiuli-2
Buongiorno a tutti!
Continuo con le mie domande da super-nubbio :-)
Allora diciamo che ormai con l'interfaccia grafica di ubuntu me la cavo abbastanza bene ma sono passato a linux per imparare anche la tanto famosa quanto temuta linea di comando :-)
Allora diciamo che so che per inserire un nuovo repository è sufficiente scrivere da terminale il seguente comando:

sudo add-apt-repository ppa:NOME_REPOSITORY

ma come si fa a rimuoverlo o disabilitarlo? Non esiste un comando "sudo remove-apt-repository"!
Andando a sbirciare sul wiki ho visto che è possibile aggiungere o disabilitare/rimuovere un repository andando a modificare il file /etc/apt/sources.list. Qui arriva quindi la mia seconda domanda... come mai da Sorgenti Software vedo dei repository che invece non sono presenti sul file "sources.lists"? Com'è possibile?

Grazie!

--
Francesco Cargiuli

--
ubuntu-it mailing list
[hidden email]
Opzioni d'iscrizione - https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Gestione dei Repository da linea di comando

aspex

In data sabato 3 novembre 2012 09:58:07, Francesco Cargiuli ha scritto:

> Buongiorno a tutti!

> Continuo con le mie domande da super-nubbio :-)

> Allora diciamo che ormai con l'interfaccia grafica di ubuntu me la cavo

> abbastanza bene ma sono passato a linux per imparare anche la tanto famosa

> quanto temuta linea di comando :-) Allora diciamo che so che per inserire

> un nuovo repository è sufficiente scrivere da terminale il seguente

> comando:

>

>

> sudo add-apt-repository ppa:NOME_REPOSITORY

> ma come si fa a rimuoverlo o disabilitarlo? Non esiste un comando "sudo remove-apt-repository"!

 

sudo add-apt-repository --remove ppa:nomeppa/ppa


> Andando a sbirciare sul wiki ho visto che è possibile aggiungere o > disabilitare/rimuovere un repository andando a modificare il file > /etc/apt/sources.list. Qui arriva quindi la mia seconda domanda... come mai da Sorgenti Software vedo dei repository che invece non sono presenti sul file >"sources.lists"? Com'è possibile?

Alcuni repository non vengono aggiunti a questo file, ma hanno, diciamo, dei "file singoli" che li riguardano, all'interno della directory:

 

/etc/apt/suorces.list.d

Ciao

Sandro

--

sandro - http://majaglug.net

http://www.ternistoria.blogspot.com

http://www.informaticaitaliana.blogspot.com/

GNU/Linux-BlueStar 3.2.0 -Linux User #499691 - Linux Machine #429253


--
ubuntu-it mailing list
[hidden email]
Opzioni d'iscrizione - https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Gestione dei Repository da linea di comando

Francesco Cargiuli-2
Il 03/11/2012 10:16, Sandro* ha scritto:

In data sabato 3 novembre 2012 09:58:07, Francesco Cargiuli ha scritto:

> Buongiorno a tutti!

> Continuo con le mie domande da super-nubbio :-)

> Allora diciamo che ormai con l'interfaccia grafica di ubuntu me la cavo

> abbastanza bene ma sono passato a linux per imparare anche la tanto famosa

> quanto temuta linea di comando :-) Allora diciamo che so che per inserire

> un nuovo repository è sufficiente scrivere da terminale il seguente

> comando:

>

>

> sudo add-apt-repository ppa:NOME_REPOSITORY

> ma come si fa a rimuoverlo o disabilitarlo? Non esiste un comando "sudo remove-apt-repository"!

 

sudo add-apt-repository --remove ppa:nomeppa/ppa


> Andando a sbirciare sul wiki ho visto che è possibile aggiungere o > disabilitare/rimuovere un repository andando a modificare il file > /etc/apt/sources.list. Qui arriva quindi la mia seconda domanda... come mai da Sorgenti Software vedo dei repository che invece non sono presenti sul file >"sources.lists"? Com'è possibile?

Alcuni repository non vengono aggiunti a questo file, ma hanno, diciamo, dei "file singoli" che li riguardano, all'interno della directory:

 

/etc/apt/suorces.list.d

Ciao

Sandro

--

sandro - http://majaglug.net

http://www.ternistoria.blogspot.com

http://www.informaticaitaliana.blogspot.com/

GNU/Linux-BlueStar 3.2.0 -Linux User #499691 - Linux Machine #429253



Grazie quindi, per eliminarli, sarebbe semplicemente sufficiente eliminare i relativi file, giusto?
--
Francesco

--
ubuntu-it mailing list
[hidden email]
Opzioni d'iscrizione - https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Gestione dei Repository da linea di comando

mapreri
In reply to this post by aspex
Il 03/11/2012 10:16, Sandro* ha scritto:

> In data sabato 3 novembre 2012 09:58:07, Francesco Cargiuli ha scritto:
>
>> Buongiorno a tutti!
>> Continuo con le mie domande da super-nubbio :-)
>> Allora diciamo che ormai con l'interfaccia grafica di ubuntu me la cavo
>> abbastanza bene ma sono passato a linux per imparare anche la tanto famosa
>> quanto temuta linea di comando :-) Allora diciamo che so che per inserire
>> un nuovo repository è sufficiente scrivere da terminale il seguente
>> comando:
>>
>>
>> sudo add-apt-repository ppa:NOME_REPOSITORY
>
>> ma come si fa a rimuoverlo o disabilitarlo? Non esiste un comando "sudo  
> remove-apt-repository"!
>
> sudo add-apt-repository --remove ppa:nomeppa/ppa
o, ancora meglio in quanto effettua il downgrade dei pacchetti che hai
installato attraverso quel ppa, ppa-purge, da installare

>
>> Andando a sbirciare sul wiki ho visto che è possibile aggiungere o >
> disabilitare/rimuovere un repository andando a modificare il file >
> /etc/apt/sources.list. Qui arriva quindi la mia seconda domanda... come mai da
> Sorgenti Software vedo dei repository che invece non sono presenti sul file
>> "sources.lists"? Com'è possibile?
>
> Alcuni repository non vengono aggiunti a questo file, ma hanno, diciamo, dei
> "file singoli" che li riguardano, all'interno della directory:
>
> /etc/apt/suorces.list.d
di fatti, ogni volta che esegui add-apt-repository, ti effettua queste cose:

* esegue un backup di tutti i file con le sorgenti software, sia
/etc/apt/sources.list (che lo salva come /etc/apt/sources.list.save) sia
di tutti quelli in /etc/apt/sources.list.d/ (che infatti vedi che ci
sono anche i .save)

* se è un ppa va a vedere la descrizione e te la mostra, chiedendoti
conferma

* ti crea un file secondo la maschera
/etc/apt/sources.list.d/${ppa-name}-${release}.list

* al suo interno aggiunge la sorgente

* ti scarica la chiave gpg di quel repository


Per eliminare il ppa dal tuo sistema tecnicamente basta eliminare quel
file, però, come detto, per molti ppa (come quelli di xorg-edge) è
decisamente meglio usare ppa-purge.
Per semplicemente disattivarli (come si farebbe attraverso l'interfaccia
grafica, in effetti fra proprio quello) si mette un # davanti alla linea
apt del repository.


--
bye,
                                                Mattia Rizzolo

GPG key: 0xb530d76b    http://goo.gl/AEW5U
Launchpad User:    https://launchpad.net/~mapreri
Ubuntu Wiki page:   https://wiki.ubuntu.com/MattiaRizzolo

--
ubuntu-it mailing list
[hidden email]
Opzioni d'iscrizione - https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette

0xB530D76B.asc (7K) Download Attachment
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Gestione dei Repository da linea di comando

aspex
In reply to this post by Francesco Cargiuli-2

In data sabato 3 novembre 2012 10:22:40, Francesco Cargiuli ha scritto:

> Grazie quindi, per eliminarli, sarebbe semplicemente sufficiente eliminare i relativi file, giusto?

Si in genere, ricondandosi, poi, di dare il comando:

 

sudo apt-get update

in modo che il sistema si ri-legga le sorgenti attive.

--

sandro - http://majaglug.net

http://www.ternistoria.blogspot.com

http://www.informaticaitaliana.blogspot.com/

GNU/Linux-BlueStar 3.2.0 -Linux User #499691 - Linux Machine #429253


--
ubuntu-it mailing list
[hidden email]
Opzioni d'iscrizione - https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Gestione dei Repository da linea di comando

davideddu
In reply to this post by Francesco Cargiuli-2
Il giorno 03 novembre 2012 09:58, Francesco Cargiuli <[hidden email]> ha scritto:
Buongiorno a tutti!
Continuo con le mie domande da super-nubbio :-) 
Allora diciamo che ormai con l'interfaccia grafica di ubuntu me la cavo abbastanza bene ma sono passato a linux per imparare anche la tanto famosa quanto temuta linea di comando :-) 
Allora diciamo che so che per inserire un nuovo repository è sufficiente scrivere da terminale il seguente comando:

sudo add-apt-repository ppa:NOME_REPOSITORY

ma come si fa a rimuoverlo o disabilitarlo? Non esiste un comando "sudo remove-apt-repository"!
Andando a sbirciare sul wiki ho visto che è possibile aggiungere o disabilitare/rimuovere un repository andando a modificare il file /etc/apt/sources.list. Qui arriva quindi la mia seconda domanda... come mai da Sorgenti Software vedo dei repository che invece non sono presenti sul file "sources.lists"? Com'è possibile?

Grazie!

--
Francesco Cargiuli

Sì, esiste, ed è 
sudo add-apt-repository -r ppa:NOME_REPOSITORY

Ciao!
--
Davide



--
ubuntu-it mailing list
[hidden email]
Opzioni d'iscrizione - https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

RISOLTO: Gestione dei Repository da linea di comando

Francesco Cargiuli-2
Il 03/11/2012 18:13, Davide Depau ha scritto:
Il giorno 03 novembre 2012 09:58, Francesco Cargiuli <[hidden email]> ha scritto:
Buongiorno a tutti!
Continuo con le mie domande da super-nubbio :-) 
Allora diciamo che ormai con l'interfaccia grafica di ubuntu me la cavo abbastanza bene ma sono passato a linux per imparare anche la tanto famosa quanto temuta linea di comando :-) 
Allora diciamo che so che per inserire un nuovo repository è sufficiente scrivere da terminale il seguente comando:

sudo add-apt-repository ppa:NOME_REPOSITORY

ma come si fa a rimuoverlo o disabilitarlo? Non esiste un comando "sudo remove-apt-repository"!
Andando a sbirciare sul wiki ho visto che è possibile aggiungere o disabilitare/rimuovere un repository andando a modificare il file /etc/apt/sources.list. Qui arriva quindi la mia seconda domanda... come mai da Sorgenti Software vedo dei repository che invece non sono presenti sul file "sources.lists"? Com'è possibile?

Grazie!

--
Francesco Cargiuli

Sì, esiste, ed è 
sudo add-apt-repository -r ppa:NOME_REPOSITORY

Ciao!
--
Davide




Perfetto grazie mille un altro dubbio mi è stato dipanato :-)
In conclusione vorrei porre un altra domanda, definiamola "filosofica"... ecco come si fa a considerare un repository che si sta aggiungendo come attendibile? E' possibile che anche nell'universo Linux possano esserci malintenzionati il cui intento sia far circolare, spyware, trojan e immondizia del genere?

Grazie ancora a tutti e buona serata!

--
Francesco Cargiuli

--
ubuntu-it mailing list
[hidden email]
Opzioni d'iscrizione - https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: RISOLTO: Gestione dei Repository da linea di comando

davideddu
Il giorno 03 novembre 2012 19:13, Francesco Cargiuli <[hidden email]> ha scritto:
Il 03/11/2012 18:13, Davide Depau ha scritto:
Il giorno 03 novembre 2012 09:58, Francesco Cargiuli <[hidden email]> ha scritto:
Buongiorno a tutti!
Continuo con le mie domande da super-nubbio :-) 
Allora diciamo che ormai con l'interfaccia grafica di ubuntu me la cavo abbastanza bene ma sono passato a linux per imparare anche la tanto famosa quanto temuta linea di comando :-) 
Allora diciamo che so che per inserire un nuovo repository è sufficiente scrivere da terminale il seguente comando:

sudo add-apt-repository ppa:NOME_REPOSITORY

ma come si fa a rimuoverlo o disabilitarlo? Non esiste un comando "sudo remove-apt-repository"!
Andando a sbirciare sul wiki ho visto che è possibile aggiungere o disabilitare/rimuovere un repository andando a modificare il file /etc/apt/sources.list. Qui arriva quindi la mia seconda domanda... come mai da Sorgenti Software vedo dei repository che invece non sono presenti sul file "sources.lists"? Com'è possibile?

Grazie!

--
Francesco Cargiuli

Sì, esiste, ed è 
sudo add-apt-repository -r ppa:NOME_REPOSITORY

Ciao!
--
Davide




Perfetto grazie mille un altro dubbio mi è stato dipanato :-) 
In conclusione vorrei porre un altra domanda, definiamola "filosofica"... ecco come si fa a considerare un repository che si sta aggiungendo come attendibile? E' possibile che anche nell'universo Linux possano esserci malintenzionati il cui intento sia far circolare, spyware, trojan e immondizia del genere?

Grazie ancora a tutti e buona serata!

--
Francesco Cargiuli


Non mi è mai capitato, e non penso che ti capiterà mai. Comunque quando stai per aggiungere un repository, ti viene dato anche un link per ottenere maggiori info sul PPA. Tu ci clicchi col destro e metti "Apri collegamento".
 
--
Davide


--
ubuntu-it mailing list
[hidden email]
Opzioni d'iscrizione - https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette